TEC EUROLAB

Tecnica PMI

PMI (Positive Material Identification) SPETTROMETRIA A FLUORESCENZA A RAGGI X
La spettrometria a fluorescenza a raggi X permette di eseguire analisi chimiche quantitative non distruttive, estremamente veloci ed accurate, su materiali ferrosi e non ferrosi e di classificarne la tipologia di lega secondo il sistema internazionale. È un’analisi che viene eseguita anche in campo.

CAMPO DI APPLICAZIONE:

  • LEGHE METALLICHE FERROSE E NON FERROSE ALLO STATO SOLIDO (massivo, truciolo e polvere)

Vengono forniti tutti gli elementi di lega principale ad esclusione del carbonio.

L’analisi deve essere eseguita solo sui materiali che presumibilmente contengono una sostanza soggetta a restrizione secondo la normativa ROHS.

La procedura per l’analisi ai fini del controllo dei componenti e dei materiali è articolata in due fasi:

Fase 1: analisi di routine che consiste nell’usare una tecnica di analisi come la fluorescenza a raggi X in dispersione di energia (EDXRF), che offre un grado di precisione sufficiente a determinare:

  • la presenza o meno di Pb, Cd, Cr, Hg o Br; oppure
  • la presenza di concentrazioni “significative” di Pb, Cd, Cr, Hg o Br.

Sono disponibili due tipi di analisi EDXRF:

  • Lo strumento portatile (spettrometro a fluorescenza di raggi x) è facile da usare e consente rapidità di esecuzione
  • attrezzatura da tavolo

Fase 2: analisi più accurata che necessaria nelle seguenti circostanze:

Rilevamento di Pb, Cd o Hg in concentrazioni “ai limiti”, che richiedono un’ulteriore analisi, più accurata.

Il metodo utilizzato dipende dal materiale.

  • Rilevamento di Cr.
  • Rilevamento di Br.
Siamo al tuo servizio. Contattaci