TEC EUROLAB

Durezza Brinell – HB

Scopo

La prova di durezza viene effettuata al fine di valutare lo stato di fornitura di una lega metallica.
TEC Eurolab utilizza per le leghe metalliche le scale Brinell, Vickers e Rockwell.

Descrizione

La prova di durezza viene eseguita mediante l’ausilio di uno strumento chiamato durometro che applica carichi diversi e scelti in base alle norme di riferimento ad un campione opportunamente preparato; il carico viene applicato attraverso un penetratore di tipologia diversa a seconda della scala utilizzata.
Il valore di durezza si effettua misurando le dimensioni dell’impronta lasciata dal penetratore sul campione dopo aver impresso il carico per un tempo controllato per le durezze Brinell e Vickers, mentre la durezza Rockwell misura la profondità di penetrazione.

A cosa serve

La durezza è un parametro fondamentale per valutare lo stato di fornitura o la lavorabilità di un materiale; essendo un controllo non distruttivo può essere eseguita su pezzi finiti o per fare selezioni su larga scala.

Su cosa si fa/campionamento

La prova viene eseguita su una superficie piana e parallela al piatto dello strumento. La superficie deve essere opportunamente preparata mediante una pulizia superficiale ed eventuale spianatura del campione.

Norme di riferimento

UNI EN ISO 6506-1
UNI EN ISO 6507-1
UNI EN ISO 6508-1

ANALISI METALLURGICHE EFFETTUATE DA TEC EUROLAB

Conteggio ferrite metodo ASTM E562

 

Durezza Brinell metodo ISO 6506-1

 

Durezza Rockwell metodo ISO 6508-1

 

Durezza Vickers metodo ISO 6507-1

 

Contenuto inclusioni non metalliche

metodo UNI 3244 (met. M), ASTM e45 (met. A)

 

Contenuto inclusioni non metalliche

metodo UNI 3244 (met. K), ASTM e45 (met. D)

 

Esame macroscopico metodo UNI 3138

 

Esame micrografico particolare: densità e verifica porosità

metodo vdi 3405-2

 

Esame micrografico standard metodo UNI 3137

Dimensione grano ossidazione e misura

metodo ISO 643, ASTM e112

Dimensione del grano misura

metodo ISO 643, ASTM e112

Preparazione provino metallografico

Profondità indurimento superficiale

metodo UNI 11153-1, UNI 11153-2, UNI 11153-3

 

Esame micrografico: rilievo di spessore

metodo ISO 1463

Trattamento termico in atmosfera inerte (fino a 1250°c)

Trattamento termico (fino a 1250°c) 

 

Preparazione provino micrografico

con inglobatura a freddo

Esame micrografico ghise con classificazione della grafite

metodo ISO 945-1

Microstructure: discontinuities/grain flow/decarburization/carburizatio

Surface contamination

 

Ossidazione alta temperatura

 

Diffusione alliganti nella placcatura

Iga-igo

Fusione dell’eutettico a bordo grano

 

Resistenza alla corrosione intergranulare

 

Microstruttura metodo NAS 4003

 

Finish

 

Lubricant

 

 

 

Preparazione della superficie (air foil e piede) per repliche metallografiche

 

Prova di temprabilità jominy

metodo ASTM a255, ISO 642

 

Esami macrografici, osservazione macroscopica (stereomicroscopio)

fino 5 dm quadri 

 

Esami micrografici standard un solo parametro metallografico 

 

Esami micrografici particolareggiati

(diversi parametri interpretazione metallografica)

 

 

Esami micrografici: clas notule grafite su ghise, conteg 30 campi sec ns spec 

Grano austenitico secondo il metodo mc quaid ehn

Grano austenitico secondo il metodo per ossidazione controllata

Grano austenitico secondo il metodo per attacco chimico

 

Grano austenitico solo documentazione fotografica 

 

Esami micrografici mediante replica in acetato

con preparazione camp documentazione fotografica 

 

Prove di microdurezza vickers/knoop

(media cinque impronte)

Prove di microdurezza vickers/knoop

(media dieci impronte)

Microscopia elettronica sem/eds,

osservazione strutturale e micronalisi eds

Siamo al tuo servizio.
Abbiamo le soluzioni di testing di cui hai bisogno.
 
Siamo al tuo servizio. Contattaci.