Visual test Kit versione S300

399,00 (iva esclusa)
Quantità
Introduzione
Buongiorno a tutti in questo video andremo a presentare il contenuto del visual test kit prodotto ideato da TEC Eurolab nell’ambito dei controlli non distruttivi per aiutare gli operatori nel test visivo Anzitutto osservando il contenuto ed il box che contiene gli strumenti possiamo notare che l’intero kit è contenuto all’interno di una valigetta di plastica grigia incernierata sul fondo con una guida metallica per garantire maggiore resistenza agli urti Le due aperture, clip neri in plastica sono molto facili da aprire e garantiscono l’immediato accesso all’intero kit, che risulta essere protetto sia nella superficie alta che nella superficie bassa da uno strato in gommapiuma nera che garantisce un’immobilità quasi perfetta degli strumenti all’interno anche in condizioni di trasporto movimentato.
Luxmetro digitale
Il primo strumento del visual test kit che andremo ad osservare oggi sarà il luxmetro contenuto all’interno di questa confezione di tela nera. Il luxmetro è uno strumento che garantisce la misura della luminosità presente nell’area di indagine. È uno strumento abbastanza facile da usa in quanto com’è possibile osservare presenta soltanto due tasti, il primo quello più in basso accensione spegnimento e blocco dello schermo ed il secondo che ci da la possibilità di cambiare la scala, adesso come potete osservare il luxmetro sta misurando zero semplicemente perché non è stato rimossa la coperta protettiva in plastica, una volta che questa coperta protettiva viene rimossa sarà possibile osservare come il luxmetro inizi a misurare effettivamente la luminosità presente nella stanza. Potete osservare anche come questa luminosità cambi a seconda che inclini in direzione di una fonte di luce. Se si vuole bloccare lo schermo su un determinato valore, sarà sufficiente bloccare su hold ed il valore rimarrà impresso anche se io copro completamente la mia sorgente. La scala può essere cambiata a seconda dell’illuminazione che sarà presente all’interno della stanza. La scala più bassa sarà ovviamente quella più sensibile e che avrà maggiore capacità di scernimento sui valori misurati.
Calibro a corsoio
Il secondo strumento presente all’interno del visual kit test è un calibro a corsoio, molto semplice molto classico, questo calibro è utilizzabile fondamentalmente utilizzando tre tasti. Un tasto di accensione quello rosso e di spegnimento, il tasto di azzeramento che deve essere premuto soltanto quando il calibro si trova in posizione di zero ed un tasto che consente il cambiamento di unità di misura che può essere cambiata da millimetri a pollici a seconda della normativa di riferimento della nazionalità dell’utilizzatore. Ulteriormente una guida, una vite in ferro, può essere chiusa per impedire il movimento delle rotaie del calibro garantendo una quota fissa.
Torcia a Led
Un altro strumento molto utile per compiere il test visivo è la torcia, in questo kit è presente una torcia a otto led le cui batterie stilo sono già comprese all’interno del kit che può essere utilizzata per andare ad indagare superfici buie. L’accensione si ha semplicemente stringendo il contatto posto nel retro che ci consentirà di avere la torcia accesa o spenta a seconda delle esigenze. La sostituzione delle batterie si può fare semplicemente rimuovendo la copertura posteriore, andandole a rimuovere e sostituire con delle batterie più cariche.
Oculare graduato
Sempre per quanto riguarda l’aiuto dell’operatore per quanto concerne il test visivo il kit è dotato di un oculare graduato che presenta una scala in decimi di millimetri che consente la misurazione di un difetto. Molte volte infatti i difetti che vanno a ricercarsi col test visivo sono difficilmente visibili ad occhio nudo o comunque se anche visibili ad occhio nudo, la loro visibilità è spesso difficile. Attraverso l’oculare appoggiata alla superficie del pezzo e attraverso la scala graduata sarà possibile effettuare una misurazione precisa della discontinuità trovata. Nel caso in cui l’oculare si sporchi, sarà possibile pulirlo con questo panno antistatico.
Punte metalliche e spazzola in ottone
Il kit contiene anche uno strumento con due punte metalliche per tracciare righe sui pezzi saldati. questo strumento è molto utile in quanto oltre ad effettuare la funzione di tracciatore consente anche di andare ad effettuare una prima analisi sul pezzo. Se noi consideriamo ad esempio questo tubo, che è un tubo saldato fondamentalmente sarà possibile andando ad inserire la nostra punta curva all’interno della scanalatura in corrispondenza della saldatura, verificare la presenza di eventuali insellamenti al vertice, incisioni marginali e già questo è un ottimo tipo di controllo. È fornito di una punta curva per zone difficilmente accessibili e di una punta dritta per più facilmente accessibili. Il kit contiene anche una spazzola con le punte in ottone, non c’è bisogno di dilungarsi su questa cosa perché molto semplice da utilizzare, ad esempio se noi abbiamo una superficie sporca, coperta da scaglie d’ossido o uno strato superficiale di vernice, sarà possibile pulire la superficie per procedere ad un controllo visivo quanto più ottimale possibile.
Lente ingrandimento e specchio
Sempre in merito alla facilità di accessibilità e lettura dei difetti è presente una lente con due magnificazioni 5x e 10x, questa lente consente all’operatore di visualizzare fondamentalmente i difetti con un ingrandimento maggiore. 5x – 10x possono non apparire granché se paragonati agli ingrandimenti che possono essere raggiunti da un microscopio elettronico, ma quando un operatore si trova sul campo e deve visualizzare difetti molto piccoli, un ingrandimento di 10x lo aiuta incredibilmente nel trovare il difetto e soddisfare il cliente. La confezione contiene anche uno specchietto flessibile montato su un supporto snodabile. La funzione di questo specchietto è abbastanza ovvia in quanto consente di accedere ad aree che ad occhio umano sono precluse. Se noi abbiamo ad esempio, sempre il nostro tubo a T, inserendolo all’interno del tubo sarà per noi possibile andare a visualizzare la saldatura e verificarne la bontà.
Strumenti per analisi saldature
Per quanto riguarda l’analisi delle saldature, il visual test kit contiene un calibro per la misurazione dell’extradosso di fondamentale importanza. Questo calibro infatti, consente di misurare in maniera precisa l’altezza dell’extradosso (sovrametallo), semplicemente basterà appoggiare questo calibro su un giunto del campione da analizzare e portare la punta in posizione della massima altezza dell’extradosso (sovrametallo). Da qui noi avremo due scale sul calibro, una in millimetri, una in pollici, che ci diranno in maniera precisa l’altezza dell’extradosso (sovrametallo), ma non solo, andando a svitare la vite presente nella parte posteriore del calibro sarò possibile estrarre un cursore per la massima profondità di gola che se appoggiato in un particolare, come questo giunto a T, ci consentirà di misurarne l’altezza. Questo calibro è anche dotato di due comodi righelli, uno in pollici ed uno in millimetri per effettuare misurazioni veloci di distanza, infine per evidenziare la multifunzionalità di questo strumento, c’è anche la possibilità di effettuare misure fondamentalmente relative all’inclinazione dei cianfrini di una saldatura. Per fare questo sarà sufficiente appoggiare in questo modo su un giunto della saldatura, il calibro e modificare fondamentalmente l’inclinazione di questa sezione finchè non combacia perfettamente con il cianfrino. È presente una scala graduata in angoli, che ci dirà l’esatta inclinazione del nostro materiale. Il kit contiene un calibro di profondità molto semplice nel suo utilizzo. Semplicemente formato da due sezioni che si muovono in maniera tangenziale l’uno all’altra e che consentono di misurare la profondità di uno scalino Infine per quanto riguarda i calibri, è presente un calibro di saldatura che consentirà all’operatore di andare a comparare la saldatura che si ritrova a dover analizzare, con delle saldature normali e precise. Per questa saldatura, nel caso in cui per l’operatore sia più comodo analizzare con una singola tacchetta sarà possibile rimuovere la vite che le tiene fissate e prenderne soltanto una andando ad appoggiare ad esempio su un dosso o extradosso e verificare di che tipo di saldatura stiamo parlando.
Tubo flessibile e chiave USB
L’ultimo strumento contenuto all’interno del visual test kit ideato e prodotto da TEC Eurolab è un tubo flessibile al cui interno sono contenute due pile, le pile possono essere facilmente smontate andando a svitare il tubo da queste estremità, montate garantiscono la possibilità di accendere una luce posta in fondo a questo tubo flessibile, tramite l’utilizzo di questa leva (spento/acceso), e già questo ci consente di avere un’illuminazione in zone difficilmente accessibili, come ad esempio un tubo. Se volessimo indagare zone che non sono direttamente visibili all’occhio pur con l’ausilio della luce, sarà sufficiente prendere questo ulteriore particolare e questo specchietto, sempre contenuto all’interno del visual test kit e tramite una semplice operazione sarà possibile inserire il nostro specchietto attaccato alla nostra luce, all’interno del particolare da analizzare ed avere così una visione chiara della zona di saldatura necessaria da indagare Infine all’interno del visual test kit di TEC Eurolab è contenuta una chiavetta USB delle dimensioni di 2 gb contenente i certificati degli strumenti e le informazioni tecniche che possono servire all’operatore per utilizzare nella maniera corretta gli strumenti.
Conclusioni
Giunti al termine della presentazione, possiamo fare alcune considerazioni sul materiale contenuto all’interno del visual test kit. In primo luogo è necessario fare una premessa relativa al controllo, spesso viene associata al test visivo una tipologia di test “facile”, invece è necessario comprendere che il test visivo, se eseguito nella maniera corretta, consente all’operatore di individuare gran parte dei difetti presenti sul pezzo (ovviamente si parla di difetti accessibili tramite test visivo). Il visual test kit TEC Eurolab garantisce all’operatore la possibilità di svolgere il test visivo nel migliore dei modi in quanto sono presenti in unico Kit tutti gli strumenti sia di ausilio ottico che di misurazione, sono presenti per verificare difetti di saldatura ma anche per verificare difetti in altri tipi di particolari, in secondo luogo privilegia la stabilità dei componenti per evitare danneggiamenti, e la trasportabilità in quanto la trasportabilità è un requisito essenziale per un operatore che si trova a muoversi all’interno di un cantiere. Detto questo, vi ringraziamo dell’attenzione e buona giornata a tutti.
Cos'è
Il VISUAL TEST KIT S300 è la valigetta rigida sviluppata da TEC Eurolab, contenente tutta la strumentazione necessaria per eseguire un accurato esame visivo diretto secondo i requisiti della normativa UNI EN 17637:2011

Il VISUAL TEST KIT S300 di TEC Eurolab garantisce all’operatore la possibilità di svolgere il test visivo nel migliore dei modi, perchè in un Kit unico sono presenti tutti gli strumenti sia di ausilio ottico che di misurazione, utili per verificare difetti di saldatura ma anche per verificare difetti in altri tipi di particolari.

Inoltre stabilità dei componenti contenuti all'interno e trasportabilità sono requisiti essenziali per un operatore che si trova a muoversi all’interno di un cantiere e il VTK S300 li soddisfa entrambi.
Cosa Contiene
Il VISUAL TEST KIT S300 contiene: Calibro di saldatura, calibro di profondità, calibro a corsoio digitale, lente per misurazione, calibro per misurazione extradosso. Una novità del kit è la dotazione di un luxmetro digitale, ideale per misurare le condizioni di illuminamento presenti nell'area di ispezione, uno pecchietto flessibile con luce, specchietto rigido in metallo, lente d’ingrandimento 10X, torcia 8 LED, punta in metallo per tracciare, spazzolina in ottone, 4 pile stilo, 1 pila bottone per calibro digitale e 1 pila 9V per il luxmetro .

Il VISUAL TEST KIT S300 contiene anche una chiavetta USB (2 Gb) all'interno della quale sono presenti una procedura tecnica generica per il controllo visivo delle giunzioni saldate redatta da personale 3 Livello NDT ed un certificato di verifica ed idoneità della strumentazione presente nel kit.
 

SCHEDA DI CONTROLLO STRUMENTI VTK
A cosa serve e quali vantaggi
Il VISUAL TEST KIT S300 può essere utilizzato in officina per verificare i prodotti saldati, presso i cantieri per migliorare la prestazione dell’ispezione e può essere l’utile compendio a portata di mano per ogni ispettore di saldatura. 

Grazie alla sua dimestichezza e semplicità di utilizzo può essere utilizzato da tutti gli operatori di saldatura, per valutare in real-time il processo di produzione, dal collaudo e dall’ ufficio qualità per accettare il materiale in ingresso da forniture esterne e dagli ispettori che devono valutare l’idoneità a disegno dei progetti in campo

Gli strumenti resteranno compatti all’ interno di un unico contenitore, immediatamente identificabili e protetti da urti e polvere.


 
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner