Verifica della qualità delle giunzioni saldate eseguite in "Verticale Discendente (PG)" ed in "Piano (PA)".

Fotografia 1Fotografia 1
Fotografia 1
Il giunto saldato di produzione è da tondini e barre in acciaio al carbonio.
Per l'assemblaggio di tale manufatto sono state eseguite saldature ad angolo con due tecniche di saldatura differenti, vale a dire la saldatura in piano (PA) e la saldatura verticale discendente (PG).
Dall'esame visivo delle varie giunzioni saldate si è riscontrato che le saldature eseguite in posizione "PG" presentano un cordone di saldatura piuttosto concavo; tale forma è tipica della tecnica applicata.
Le stesse giunzioni saldate sono state verificate mediante controllo non distruttivo con particelle magnetiche (MT). L'esame ha evidenziato su una delle saldature "tondino/anello" un'indicazione di discontinuità al centro del cordone di saldatura. (vedi foto n°1).

Per verificare la qualità delle giunzioni saldate sono state messe a confronto, mediante esame macrografico, le saldature eseguite in "PG" con le saldature eseguite in "PA"
Saldatura verticale discendente (PG)
Sulle saldature identificate con i numeri 1, 3 e 4, si rileva la presenza di incollature del cordone di saldatura piuttosto estese, mentre, sulla saldatura identificata con il n°2 si rileva la presenza di una cricca al centro della zona fusa; tale cricca era stata evidenziata dall'esame magnetoscopico.
Si rileva inoltre su tutti i cordoni di saldatura un'altezza di gola sottodimensionata se paragonata agli spessori dei materiali base.
Riepilogo difettosità
  1. Si rileva la presenza di incollatura in prossimità del fianco del cordone di saldatura.
  2. Si rileva la presenza di una cricca al centro della zona fusa.
  3. Si rileva un'incollatura estesa sulla lunghezza del cordone di saldatura.
  4. Si rileva un'incollatura estesa sulla lunghezza del cordone di saldatura.
Verifica della qualità delle giunzioni saldate eseguite in "Verticale Discendente (PG)" ed in "Piano (PA)".
Saldatura in piano (PA)
Al contrario della saldatura precedente questa saldatura non presenta discontinuità o anomalie macroscopiche ed inoltre la saldatura ha una buona penetrazione e la sezione resistenziale del giunto è proporzionale allo spessore del materiale base di spessore inferiore (lamiera).
PROVA DI PIEGA
Oltre all'esame macroscopico è stata eseguita una prova di piega (non a norma) per valutare visivamente la tenuta delle giunzioni saldate eseguite in "PA" e in "PG". Tale prova è stata eseguita sulle saldature tal quali, senza preparazione meccanica, a temperatura ambiente.
L'esito delle prove lo possiamo vedere dalle foto seguenti:
Saldatura "PG" - Prova di piega
Saldatura "PA" - Prova di Piega
Come si può notare dalla documentazione precedente, la giunzione saldata eseguita in PG ha ceduto mentre la saldatura in PA non ha subito alcuna deformazione o principi di rottura.

CONCLUSIONI
Dalle varie prove eseguite sul particolare in oggetto si è constatato che la saldatura in piano (PA) non presenta difettosità ed ha una buona resistenza. Al contrario le saldature eseguite in verticale discendente (PG) presentano delle difettosità riconducibili a cricche ed incollature del cordone. Tali difettosità non sono qualitativamente accettabili ed inoltre compromettono la vita del componente in esercizio per il possibile cedimento della giunzione saldata.
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner