Valore convenzionalmente vero (di una grandezza)

Valore convenzionalmente vero (di una grandezza): valore di una grandezza che può essere sostituito al valore vero in casi particolari.
Nota - In generale si ritiene che un valore convenzionalmente vero sia abbastanza vicino al valore vero da poter considerare lo differenza come trascurabile per un determinato scopo.
Esempio: in seno ad una organizzazione il valore assegnato od un campione di riferimento può essere considerato come il valore convenzionalmente vero della grandezza realizzata dal campione.
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner