Test a fatica su componente meccanico

L'ing. Fabrizio Rosi (Reparto Metallurgia, Failure Analysis e R&D) mostra l'installazione di una nuova strumentazione per l'esecuzione del test a fatica su componenti che devono supportare sollecitazioni ad alta frequenza. Il test a fatica, sottoponendo il componente a cicli impostati con determinati parametri, permette di valutarne il comportamento in esercizio in un tempo ridotto.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Insights

Ci sono limiti dimensionali riguardo ai particolari esaminati, utilizzando i metodi più comuni?

Sì in funzione di questi limiti, si scelgono tecniche portatili (es. bombolette spray PT) piuttosto che  postazioni di controllo fisse...

Può essere utilizzata per analisi metallurgiche?

La tomografia discrimina principalmente la densità dei materiali scansionati. Permette quindi di distinguere inclusioni e segregazioni...

In funzione della normativa vigente, è possibile che le rilevazioni in campo vengano eseguite da un operatore I Livello e la certificazione da un II Livello?

SI, difatti l’operatore di livello 1 è puramente operativo ossia effettua il controllo e documenta le anomalie rilevate, mentre al...
Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X