Saldabilità degli acciai antiusura in ambito ferroviario

La saldatura delle piastre d’usura sui carrelli viene eseguita dal costruttore e la successiva sostituzione, a scopo manutentivo, non è autorizzata se non dopo lo smontaggio degli assi e conformemente alle istruzioni del costruttore. La riparazione delle crepe non è ammessa.
Lo studio eseguito si pone l’obbiettivo di valutare la saldabilità di piastre antiusura di materiali differenti e aumentare la durata dei componenti.

La maggioranza degli acciai utilizzati nella realizzazione di carri ferroviari è costituita da materiali da costruzioni del tipo S355J2; tuttavia alcune parti vengono realizzate in acciai speciali di tipo antiusura (figura 1). E’ il caso delle piastre posizionate nel carrello per resistere agli urti causati dalla sala (albero in acciaio sul quale sono montate le ruote ); queste consentono lo spostamento ed il conseguente strisciamento causato dal movimento verticale della sala rispetto alle parti fisse del sottogruppo del carrello.
La saldatura delle piastre d’usura sui carrelli viene eseguita dal costruttore e la successiva sostituzione, a scopo manutentivo, non è autorizzata se non dopo lo smontaggio degli assi e conformemente alle istruzioni del costruttore. La riparazione delle crepe non è ammessa.
Lo studio eseguito si pone l’obbiettivo di valutare la saldabilità di piastre antiusura di materiali differenti e aumentare la durata dei componenti.

 

Scarica la case study completa - Saldabilità degli acciai antiusura in ambito ferroviario

Tag: Settore Ferroviario / Trasporti Metalmeccanica

Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner