Rottura di serbatoio in polietilene HD

Il serbatoio da analizzare presentava una rottura superficiale di tipo duttile con aree diversamente degradate. Controllo SEM. Rilievo Spessore. Determinazione del grado di reticolazione.
Macrografia SEM zona rottaMacrografia SEM zona rotta
Macrografia SEM zona rotta
Controllo con SEM
Dalle osservazioni eseguite mediante microscopio a scansione SEM, si osserva che una morfologia eterogenea sia della superficie danneggiata, sia delle zone circostanti.
Rilievo spessore
E' stato eseguito un rilievo di spessore in vari punti del materiale polimerico.
Analisi DSC
L'analisi DSC è stata eseguita sulla parte danneggiata, su una parte sana sempre del serbatoio rotto e contemporaneamente su una parte di un altro serbatoio integro. I punti di fusione indicano un polietilene ad alta densità.
Determinazione del grado di reticolazione zona danneggiataDeterminazione del grado di reticolazione zona danneggiata
Determinazione del grado di reticolazione zona danneggiata
Determinazione del grado di reticolazione
Si è proceduto a determinare il grado di reticolazione sul serbatoio rotto nella zona di rottura e sul serbatoio nuovo. Il grado di reticolazione è molto più alto nel serbatoio nuovo.
Risultati finali
La presenza su un manufatto di materiale polimerico, di zone reticolate, migliora le caratteristiche del polimero: ad alte temperature per quanto riguarda la resistenza chimica e la solubilizzazione in certi solventi organici aggressivi, a basse temperature per quanto riguarda la resistenza a trazione, resistenza ai graffi e resistenza alla rottura fragile. dai test eseguiti si riscontra che sul serbatoio danneggiato il grado di reticolazione è eterogeneo per cui ci sono delle zone meno resistenti alle varie forze/agenti sopra descritti.

Dott.ssa Emma Martin Gonzales
Dettagli tecnici
Per effettuare un' analisi SEM, si utilizza un microscopio a scansione elettronica. Si produce un'immagine fotografica a tutti gli effetti dell'area da testare. I risultati forniti da questa metodologia di indagine sono di tipo qualitativo ma non quantitativo.

L'analisi DSC (o Calorimetria differenziale a scansione) è un metodo di indagine di tipo termico; le informazioni sul materiale (in questo caso polimerico) si ricavano riscaldando o raffreddando il campione in maniera controllata. 

Per grado di reticolazione si intende la percentuale di materiale termoplastico dove è avvenuta l'unione chimica fra le molecole. Quest'unione produce una trasformazione strutturale del materiale, trasformando una parte del materiale termoplastico in termoindurente. La reticolazione di un materiale termoplastico migliora certe caratteristiche come: resistenza all'abrasione, resistenza chimica e resistenza meccanica nel tempo. La determinazione di questo parametro consente di stabilire il giusto grado di compromesso fra resistenza meccanica (dovuta alle zone reticolate) e flessibilità (dovuta alle zone non reticolate) necessario all'impiego del prodotto finale.
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner