Prove non distruttive in Spagna

10/05/2013

TEC Eurolab stavolta atterra in Spagna per un “problema” da 15.000 tonnellate circa.
I nostri due ispettori di saldatura (IWI - International Welding Inspector ), livelli 2 e 3 nei controlli non distruttivi secondo norma UNI EN ISO 9712, si sono recati dal nostro cliente per svolgere un’attività di Expediting  (ispezione a 360°) sulla fabbricazione di pali saldati di fondamenta (circa 15.000 tonnellate) per un porto merci di recente costituzione.

L’attività si è svolta in tre fasi distinte che hanno coinvolto i nostri tecnici qualificati, per 8 settimane.

Nella prima fase è stata svolta una verifica sul rispetto procedurale e documentale della normativa AWS D1.1 con conseguenti verifiche sulla validità delle qualifiche del processo di saldatura (WPQR), delle qualifiche del procedimento di saldatura (WPS) e della qualifica del saldatore (WQ)

Nella seconda fase, dopo aver riscontrato alcune mancanze nel rispetto della documentazione analizzata durante la prima fase, è stata svolta un’attività di supporto tecnico sul percorso di certificazione dei processi, dei procedimenti e delle qualifiche per la saldatura.

Nella terza ed ultima fase è stato svolto un controllo non distruttivo UT (Test ad ultrasuoni) sulle saldature circonferenziali dei pali, in accordo alla normativa AWS D1.1 precedentemente citata ed analizzata, con la conseguente verifica poi, del rispetto delle procedure di saldatura che erano state qualificate alla fase 2, a seguito delle mancanze che erano state riscontrate.
Sono stati poi verificati e rispettati i tempi di consegna.


Qui di seguito alcune foto delle ispezioni eseguite in cantiere
 

Gallery

Prove non distruttive in Spagna
Prove non distruttive in Spagna
Prove non distruttive in Spagna
Prove non distruttive in Spagna
Prove non distruttive in Spagna
Prove non distruttive in Spagna
Prove non distruttive in Spagna
Prove non distruttive in Spagna
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner