ANALISI SU OLI E LUBRIFICANTI

Devi analizzare le proprietà chimiche e fisiche di un olio o lubrificante?

Gli oli lubrificanti (minerali o sintetici) sono tipicamente miscele liquide utilizzate per la lubrificazione, la protezione, la riduzione dell'attrito ed il raffreddamento di superfici metalliche appartenenti ad organi meccanici in esercizio tra loro. 

E' importante analizzare le proprietà chimico-fisiche degli oli lubrificanti usati, al fine di ottenere informazioni per quanto riguarda, ad esempio, il contenuto di sostanze contaminanti o di metalli da usura; queste informazioni determinano la scelta degli oli migliori in base al tipo di utilizzo a cui sono destinati mettendo al contempo in atto una sorta di manutenzione predittiva dei macchinari nei quali tali oli sono impiegati.

Presso i laboratori TEC Eurolab si eseguono varie tipologie di analisi sugli oli lubrificanti:

analisi chimiche per ottenere un’indicazione della natura dell’olio/fluido lubrificante
analisi delle proprietà fisiche per valutare elementi come la resistenza allo scorrimento sotto l'influenza della gravità, la densità del fluido o il punto di infiammabilità.
prove di contaminazione/ verifica pulizia del lavaggio per preservare l'integrità di tutti i componenti del sistema a contatto con gli oli e scongiurare problematiche varie quali sporcizia, sedimentazioni, ossidazione, degrado, deformazione, attacco chimico, corrosione, inceppamenti, rotture, abrasioni, ecc.

In particolare, i test di pulizia tecnica servono a indagare la contaminazione superficiale dei campioni al fine di valutare l’efficacia del processo di lavaggio. Queste sono prove che nascono in ambito  oleodinamico, ma stanno trovando sempre maggiore applicazione in nuovi settori, soprattutto grazie all’avvento dell’elettronica. Certificare il livello di pulizia dei propri componenti non è più una pratica facoltativa, ma un attestato di qualità necessario per potersi mantenere competitivi sul proprio mercato.

Il centro analisi materiali di TEC Eurolab può fornire risultati a diverso livello di dettaglio:

✔valutazione del peso del contaminante totale
misurazione dimensionale delle particelle che lo compongono
studio della natura delle singole particelle attraverso strumentazioni all’avanguardia come il microscopio elettronico a scansione SEM.

PROVE DI CONTAMINAZIONE

  • contaminazione fluido metodo  ISO 4406
  • contaminazione: lavaggio, filtrazione, grav. part. max
  • prova di contaminazione con conteggio completo (oltre 50 µm) metodo ISO16232
  • prova di contaminazione con conteggio completo (oltre 5 µm) metodo ISO16232

ANALISI CHIMICHE SU OLI E LUBRIFICANTI

  • elementi di usura in olio: analisi chimica al plasma icp metodo ASTM D5185
  • tan (total acid number) metodo ASTM D664
  • tbn (total base number) metodo  ASTM D2896
  • punto di scorrimento metodo ASTM D97
  • contaminazione fluido metodo  ISO 4406
  • contaminazione: lavaggio, filtrazione, grav. part. max
  • densità con aerometri metodo ASTM D1298
  • viscosità indice (v40-v100-calcolo)
  • viscosità cinematica a 100°c metodo ASTM D445
  • viscosità cinematica a 40°c metodo ASTM D445
  • analisi ossidazione-nitrazione-solfatazione metodo ASTM E2412 (ftir)
  • Contenuto acqua Karl Fischerr metodo ASTM D6304
  • Analisi chimica con conteggio particellare SEM-smart pi

       
Ti serve una prova di contaminazione?
Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X