Nuova area prove in pressione e prove ambientali-funzionali

01/07/2020

Presso lo stabilimento di Via della Resistenza a Campogalliano, TEC Eurolab ha ampliato la gamma dei servizi offerti, strutturando un'area dedicata alle prove ambientali-funzionali, con focus particolare sui test in pressione.
 
Le strumentazioni a disposizione, ed i set-up realizzati permettono di svolgere

✔prove di tenuta a pressione statica
✔prove di scoppio
✔leak test in elio e azoto
✔prove di pressione pulsata con cicli creati secondo le esigenze specifiche del cliente.
✔prove con vari fluidi (acqua, glicole, olio minerale) e a diverse temperature.

Con le prove funzionali si mira a verificare che il componente risponda alle sollecitazioni imposte con performance in linea con quando richiesto a progetto. Inoltre, la possibilità di sollecitare il componente variando alcune condizioni ambientali, quali pressioni, variazioni di temperatura e vibrazioni meccanici, permette di simulare le reali condizioni d’uso in tempi più ridotti.
La combinazione di stress ambientali e verifica funzionale permette di creare condizioni ottimali per verificare sperimentalmente i risultati di eventuali simulazioni virtuali svolte sul pezzo, completando, insieme all’analisi del materiale, il quadro di valutazione globale delle performance espresse.   

Un ampio parco sensori ed i relativi sistemi di acquisizioni permettono di campionare in live l'andamento delle prove; il successivo post-processing i dati ottenuti consente di trarre importanti considerazioni per effettuare revisioni progettuali o per verificare l’insorgenza di potenziali problematiche di esercizio che potrebbero portare il componente ad andare incontro a failure prematura.

 
Nuova area prove in pressione e prove ambientali-funzionali
Perché TEC Eurolab ha scelto di ampliare la propria offerta di servizi con queste nuove attività? Quali sono le realtà che potrebbero usufruirne?

lo abbiamo chiesto a Fabrizio Rosi, Responsabile Ricerca, Sviluppo ed Innovazione

"TEC Eurolab ha una solida esperienza sulla caratterizzazione dei materiali con i quali sono realizzati tutti i componenti di uso industriale. Tuttavia, questo rappresenta solo un aspetto della più generale verifica delle performance dell’oggetto.
La complessità dei componenti industriali sta progressivamente aumentando. Si pensi ad esempio alla progressiva integrazione di meccanica ed elettronica ed al crescente impiego delle tecnologie di fabbricazione additiva, nonché alla crescente necessità di acquisire dati per monitorare il corretto funzionamento, o il degrado, dei componenti.
La risposta alla domanda “Posso essere sicuro delle performance del mio componente?” non può più trovare risposta unicamente nella verifica delle caratteristiche chimico-fisiche o meccaniche del materiale, ma richiede una verifica sperimentale delle modalità di funzionamento del pezzo.
Tutti i principali segmenti industriali manifestano la necessità di trovare un partner tecnologico che possa supportarli, in un vero e proprio processo di Custom Test Design, per la validazione e la verifica di componenti con performance attese sempre più significative."



 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X