NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI... IL COBRA NON è UN SERPENTE

15/06/2016

NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI... IL COBRA NON è UN SERPENTE
1. Introduzione
Questo articolo, ha come scopo la dimostrazione dell’equivalenza del controllo UT – PA su tubi saldati di piccoli diametri e piccoli spessori, rispetto al controllo RT. Tale dimostrazione tuttavia, per discostarsi dai precedenti studi, non avverrà mediante la fabbricazione di tubi saldati con discontinuità note, bensì con una metodologia inedita: eseguiremo in prima battuta un controllo UT-PA su un campione a rischio difettosità, e solo in un secondo momento vi eseguiremo una radiografia per validare il risultato precedente.
 
2. Il controllo UT – PA
La tecnica Phased Array, ormai in commercio da svariati anni, va a compensare alcune problematiche del controllo UT standard, garantendo controlli competitivi in termini di costi, tempistiche e soprattutto qualità del risultato finale. La sonda UT – PA è composta da un array (fila) di cristalli piezo-elettrici che vengono eccitati elettricamente in tempi differenti. Questo ritardo di impulso è in grado di andare a creare un fascio di ultrasuoni che copre un range d’inclinazioni con un fascio a “pennello”.
 
3. Strumentazione utilizzata
  • OLYMPUS OMNISCAN MX 2
  • SONDA OLYMPUS – 7.5CCEV35
  • SISTEMA MOVIMENTAZIONE OLYMPUS – COBRA
 
4. Controllo UT – PA con sistema COBRA del componente
Il sistema di controllo è in grado di avvolgersi intorno al tubo e, una volta fissata la distanza dall’asse del giunto, l’operatore ruota il sistema coprendo tutti i 360° radiali della saldatura. Il sistema di acquisizione dati ad ENCODER, presenterà sullo strumento lo "sviluppo” di tutta la saldatura così controllata.
Tale tipologia di controllo consente di caratterizzare con precisione la posizione di un’indicazione, e quindi osservare la sezione del giunto stesso. Grazie a queste informazioni, gli operatori possono valutare l’applicazione di azioni correttive mirate.
 
5. Conclusioni
Contro:
  • Necessità di blocchi campione per calibrazione
  • Interpretazione del risultato più complessa per i “non addetti”
Pro:
  • Controllo sicuro, non sono presenti radiazioni
  • Maggiore affidabilità (es. incollature)
  • Più rapido
 
 
Autori
Michael Reggiani
Stefano Benuzzi
Marcello Campioli

 
Leggi e scarica l'articolo in formato PDF
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner