METODO VISIVO (VT)

Descrizione

Il controllo visivo (VT) è un metodo che consente di valutare lo stato di un componente mediante una osservazione visiva dello stesso. Sebbene possa apparire relativamente semplice, il controllo VT, se applicato in abbinamento ad altri metodi superficiali / volumetrici è in grado di fornire una valutazione circa lo stato del componente e delle problematiche eventualmente riscontrate durante l’esecuzione di altri controlli. A differenza di altre metodologie di prova, la cui applicabilità dipende fortemente da caratteristiche chimico / fisiche o geometriche del componente, l’esame visivo può essere applicato sulla totalità dei manufatti industriali.

Applicazione

Come descritto dal nome, l’esame visivo prevede l’osservazione della parte al fine di individuare precise caratteristiche.
TEC Eurolab esegue il controllo visivo in accordo a:
  • UNI EN ISO 13018: valutazione visiva generale di componenti o manufatti al fine di rilevare anomalie (corrosione, errati assemblaggi)
  • UNI EN ISO 17637 – Esame visivo diretto: controllo svolto su giunzioni saldate con valutazione di accettabilità in accordo alla UNI EN ISO 5817 per individuazione di anomalie difettologiche e anomalie di forma / geometriche
  • UNI EN ISO 17637 – Esame visivo remoto: controllo visivo svolto mediante l’ausilio di Videonendoscopi / Boroscopi per l’ispezione di saldature non accessibili mediante esame diretto, registrazione dell’ispezione e condivisione dell’esito al cliente con archiviazione del risultato
  • Esame visivo su fusioni con comparatori superficiali SCRATA: TEC Eurolab, mediante l’utilizzo di comparatori SCRATA determina lo stato superficiali delle fusioni in modo quantitativo

Strumentazioni

Sebbene l’esame visivo possa essere svolto da un operatore senza la necessità di strumentazioni particolarmente complesse, la necessità del soddisfacimento di precisi requisiti normativi in termini di condizioni ambientali richiede l’impiego di strumentazioni specifiche. In particolare, TEC Eurolab dispone di:
  • Kit per il controllo visivo diretto
  • Videoendoscopi con diametro sonda di 4,0 mm e lunghezza cavo di 6,0 metri. Testine di misura e di visualizzazione a 0 e 90°
  • Boroscopi
  • Pannelli SCRATA per la determinazione dello stato superficiale dei prodotti ottenuti da fusione
Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X