Radiografia Digitale (CR)

Cos'è La Radiografia Digitale in ambito Controlli Non Distruttivi?
La radiografia digitale definita CR (Computer radiography) nasce con lo scopo di agevolare il sistema di archiviazione dell’immagine radiografica, difficoltosa con il sistema di pellicola tradizionale e soprattutto permette di effettuare post-elaborazioni dell’immagine dopo l’esposizione, ottimizzando contrasti e aumentando la latitudine di posa, capacità delle pellicole di mantenere ad una determinata densità radiografica più spessori.

Quali le differenze con la radiografia standard (sistema con pellicola) ?
  • Supporto di acquisizione dell’immagine radiografia (film)
  • Sistema di sviluppo dell’immagine
  • Sistema di analisi
Le pellicole radiografiche utilizzate nel sistema CR sono formate da uno strato di cristalli di fosforo a memoria, si trovano in formato flessibile e possono essere riutilizzate più volte dopo aver cancellato l’immagine latente. Il sistema di sviluppo dell’immagine è costituito da uno scanner laser all’infrarosso, con sensori che possono acquisire sino a 35µ. L’immagine dopo alcuni secondo viene trasmessa ad una station di elaborazione, formata da un monitor HD ed un programma di elaborazione.

Applicazioni e Vantaggi del Sistema Computed Radiography
L’archiviazione avviene in formato digitale e può essere salvata in formato jpg oppure in formato visibile tramite programma di visione che viene generato direttamente in fase di estrazione immagini. E’ possibile effettuare misurazione molto precise delle imperfezioni rilevate o del componente (misure lineari, diametri, ed area), è possibile inserire note, commenti, l’identificazione del campione sottoposto a prova, i parametri e le condizioni di esecuzione del test  e tantissime operazioni. Viene utilizzato per valutare la qualità dei giunti saldati, nel campo delle fusioni è molto utile per ottenere un’immagine completa nei vari cambi di sezione del getto, oppure nei componenti assemblati, circuiti elettrici/elettronici permette di definire il posizionamento preciso degli inserti o degli organi di collegamento. Nel campo dell’automotive e auronautica viene utilizzato con lo scopo di valutare imperfezioni nei materiali compositi, soprattutto nella fibra di vetro e nella fibra di carbonio.
Radiografia Digitale (CR)
Radiografia Digitale (CR)
Radiografia Digitale (CR)
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner