Liquidi penetranti (PT)

In cosa consiste la prova con liquidi penetranti?


Questa tecnica di prova non distruttiva sfrutta la capacità di alcuni liquidi di penetrare, per capillarità e non per gravità, all'interno dei difetti superficiali (cricche, cavità, ecc).

 
Devi effettuare un test sul tuo componente con liquidi penetranti?

Applicazioni

L'ispezione con liquidi penetranti è un metodo particolarmente idoneo per evidenziare e localizzare discontinuità superficiali, quali cricche, porosità, ripiegature, in modo veloce ed economico e con grande accuratezza su tutte le tipologie di materiali come

✔acciai
✔leghe di rame
✔leghe di alluminio
✔vetro
✔plastica

Contrariamente ai controlli magnetici, i liquidi penetranti possono essere applicati con successo su qualsiasi componente, indipendentemente dalla geometria o dal materiale dello stesso.
 
Nell’ambito dei controlli non distruttivi TEC Eurolab dispone di personale tecnico qualificato di livello II e III nei diversi metodi (VT, MT, PT, UT, RT, CT) secondo i requisiti delle linee guida raccomandate dei principali settori industriali: ISO 9712 per la General Industry, NAS 410/EN 4179 per Aerospace, ANSF in ambito manutenzione ferroviaria. Il personale PND risulta inoltre qualificato secondo lo standard americano ASNT SNT-TC-1A, per meglio rispondere alle esigenze dei mercati internazionali.
 

Strumentazioni

TEC Eurolab è dotata di 2 impianti per controllo ai Liquidi Penetranti, uno dedicato al settore automotive e uno per il settore aeronautico.
Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X