L'ASCOLTO E LA CURA NELL'ANALISI PREDILITTIVA

02/02/2018

L'ASCOLTO E LA CURA NELL'ANALISI PREDILITTIVA


Nel nostro modo di proporci al mercato e nel modo con cui i clienti si rivolgono al nostro laboratorio è intervenuta una trasformazione, frutto di una crescita culturale significativa, anche sulla spinta delle nuove tecnologie di cui ci siamo dotati sempre in modo tempestivo. Quindi, se fino a qualche anno fa la maggior parte degli interventi era di failure analysis, lo sviluppo di nuovi materiali e tecniche di produzione (come le fibre di carbonio e l’additive manufacturing) e di nuove tecniche di giunzione permanente come ad esempio gli incollaggi, ha spostato sempre più l’attenzione delle aziende manifatturiere verso l’analisi predittiva, anche in ragione del fatto che su tali nuovi materiali e processi mancano ancora dati certi e consolidati, relativamente ad alcune caratteristiche che determinano poi il comportamento in esercizio dei manufatti. La cura nella scelta dei materiali e dei processi è indispensabile, ma è importante sottolineare l’importanza della collaborazione tra laboratorio e azienda al fine di porre questa in condizione di attuare le scelte migliori per evitare che il componente non si comporti in esercizio come occorre.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Sigla.com - Internet Partner