La saldatura

SALDATURA | CENNI STORICI


Fin dall'antichità l'uomo ha avvertito l'esigenza di unire due corpi metallici allo scopo di creare un unico manufatto. Per soddisfare tale esigenza, pur con mezzi precari ed inconsapevolmente, ha creato il processo della saldatura.

La saldatura è un tipo di giunzione che consente di unire, permanentemente, parti solide, realizzando la continuità del materiale.

Inizialmente la saldatura veniva effettuata per battitura: le due estremità da unire venivano scaldate in una fornace, sovrapposte su di un'incudine e, con la sola forza dell'uomo, venivano martellate e sagomate dando al manufatto finale la forma desiderata.
Solo nel 1895 il chimico francese Charles Picard ha inventato il cannello ossiacetilenico. Tale tecnologia tuttora applicata viene definita come saldatura alla fiamma.

Successivamente si è passati alla saldatura all'arco voltaico con l'applicazione della saldatura all'elettrodo rivestito, tale tecnologia viene definita come saldatura ad elettrodo.
Le due tecniche di saldatura manuali sopra citate, pur se molto efficaci, sono piuttosto laboriose richiedendo tempi di esecuzione piuttosto lunghi.

Per soddisfare le esigenze della produzione industriale è stata inventata la saldatura a filo continuo; la saldatura diventa semiautomatica o completamente automatizzata: nasce quindi la saldatura MIG (Metal Inert Gas) e la saldatura MAG(Metal Active Gas).
Tale tecnologia soddisfa tuttora le esigenza di produzione.

Sempre per motivi legati alla produttività del processo, e quindi dei tempi di lavorazione, è nata la saldatura in arco sommerso che è un ibrido tra la saldatura a filo e quella ad elettrodo; vale a dire che si sfrutta la bobina come materiale d'apporto ed il rivestimento, sotto forma di granuli, che ricopre il bagno di fusione.

La necessità di migliorare la qualità nei manufatti ha spinto ad un'ennesima innovazione della tecnologia di saldatura creando la saldatura TIG (Tungsten Inert Gas).
Successivamente anche il TIG subisce delle innovazioni, come sempre legate alle esigenze di maggior rapidità di produzione: nasce così la saldatura al plasma che permette di saldare 10 mm di spessore con un'unica passata.
Dalla saldatura al plasma si è poi passati alla saldatura Laser dando la possibilità di saldare spessori superiori ai 150mm con una singola passata.

Tutti i procedimenti di saldatura sopra citati sono attualmente utilizzati .

La maggior parte delle tecnologie sono state studiate per soddisfare la richiesta di elevata produttività ma attenzione: non sempre l'elevata produttività va di pari passo con la qualità della giunzione saldata, bisogna applicare i processi  con metodo, controllando la tecnica di saldatura senza lasciare nulla al caso: gli errori in produzione non sono rari e quando si verificano possono avere pesanti effetti sulla sicurezza del prodotto finale e determinare gravi danni economici.




Il processo speciale di SALDATURA è definito da norme nazionali ed internazionali.
Le norme della serie UNI EN ISO 3834 fissano i requisiti di qualità della saldatura.

UNI EN ISO 3834-1
Requisiti di qualita' per la saldatura. Saldatura per fusione dei materiali metallici. Guida per la scelta e l'impiego

UNI EN ISO 3834-2
Requisiti di qualita' per la saldatura. Saldatura per fusione dei materiali metallici. Requisiti di qualita' estesi

UNI EN ISO 3834-3
Requisiti di qualita' per la saldatura. Saldatura per fusione dei materiali metallici. Requisiti di qualita' normali.

UNI EN ISO 3834-4
Requisiti di qualita' per la saldatura. Saldatura per fusione dei materiali metallici. Requisiti di qualita' elementari.


I requisiti di qualità fissati dalla UNI EN ISO 3834 prevedono:
  • la qualifica dei procedimenti di saldatura ai sensi delle norme della serie UNI EN ISO 15607
  • la qualifica dei saldatori ai sensi delle norme della serie UNI EN 9606-1
  • la qualifica degli operatori ai sensi della norma UNI EN ISO 14732 
  • la qualifica dei brasatori ai sensi della norma UNI EN 13585 
mediante l'esecuzione delle prove stabilite dalla norme stesse.

A livello internazionale, è molto seguito anche il Codice ASME IX per i componenti in pressione ed il Codice AWS D.1.1 per le carpenterie saldate.
 
La saldatura
La saldatura
La saldatura
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner