Idoneità al contatto alimentare - componente di ghisa verniciato

L’obbiettivo è stato quello di valutare l’idoneità al contatto con “acque destinate al consumo umano” di un componente in ghisa verniciato. Secondo il regolamento italiano il materiale è conforme se rispetta i requisiti del DM 174 del 06/04/2004 (Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano.)

Si è quindi dovuto analizzare la vernice ed eseguire prove di cessione per la valutazione del tenore di migrazione globale e specifica.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Insights

È possibile scansionare gli assemblati meccanici per verificarne il corretto montaggio?

La tomografia permette di ispezionare gli assemblati nella loro configurazione di utilizzo, rilevandone le reali deformazioni e le modalità di...

Quale valore aggiunto fornisce alla failure analysis?

Permettendo di rilevare in modo non distruttivo e con definizione micrometrica tutti i difetti volumetrici e lineari presenti nell’oggetto...

Quanto tempo occorre per una scansione?

La durata di una scansione è molto variabile a seconda delle dimensioni e della densità del componente, oltre che della definizione...

Tag:  certificazione alimentarecertificazione MOCAcome ottenere certificazione mocaconformità mocadichiarazione mocalaboratorio certificazione mocaprove di migrazione MOCA

Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X