Fatica a compressione

Una forma atipica di fatica è quella che cresce in un componente o in una parte di esso, che è sollecitato da carichi di compressione variabili nel tempo. Questo fenomeno apparentemente inspiegabile (una cricca si apre solo se le tensioni sono di trazione) genera cricche ramificate ed è attribuibile all'insorgere di tensioni residue. Infatti, il principio generale delle tensioni residue indica che caricando a trazione un componente vincolato fino a raggiungere lo snervamento si determinano, alla rimozione del carico, tensioni residue compressive. Ma vale anche il vice versa, ovvero se un componente è sollecitato a compressione fino a snervamento, una volta cessato il carico le tensioni residue saranno trattive e quindi potranno generare e far propagare una cricca di fatica.
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner