deterioramento da usura

L'usura è normalmente definita come l'asportazione indesiderata di materiale causata da azione meccanica. Anche se la sua gravità non è paragonabile a quella della frattura, l'usura costituisce un problema molto dispendioso. In genere l'usura è una forma prevedibile di deterioramento. È facile prevedere che le superfici abrasive in qualsiasi tipo di macchina (così come i prodotti menzionati in precedenza) si usurino. In molti casi questo deterioramento può essere ridotto al minimo adottando una lubrificazione o un sistema di filtraggio. Tra gli altri fattori, è importante anche una corretta progettazione abbinata alla scelta dei materiali più adatti. Sotto molti aspetti l'usura è simile alla corrosione. Entrambi i fenomeni sono costituiti da diversi tipi e sottotipi, di cui almeno due o tre simultanei; entrambi sono abbastanza prevedibili a meno di variazioni ambientali; entrambi sono molto difficili da testare e valutare rapidamente (in laboratorio o in servizio): la classificazione dei materiali sarà quindi soggetta a variazioni che dipendono da mutazioni apparentemente minime; infine, entrambi hanno una grandissima importanza economica. Durante lo studio dei guasti in cui si sospettano fenomeni di usura, è necessario conoscere la storia e il funzionamento del componente o del meccanismo coinvolto. In molti casi non è possibile condurre una buona investigazione esaminando la sola parte usurata. Dal momento che l'usura riguarda l'interazione di diversi componenti e/o materiali, è necessario studiarli tutti. Inoltre, considerato che l'usura è anche un fenomeno superficiale, è probabile che qualsiasi elemento riguardante la superficie abbia le proprie conseguenze
Sigla.com - Internet Partner