Controlli non distruttivi

Il tuo componente necessita di un controllo non distruttivo?

Quando applicare un controllo non distruttivo?


I controlli non distruttivi trovano applicazione quando è necessario controllare un componente per verificarne lo stato interno (presenza di discontinuità di processo) o per misurare specifiche quote, senza causare alcuna alterazione o danneggiamento.

Possono applicarsi in tutti gli stadi di produzione, dal “grezzo” al prodotto “finito”; ad ogni fase del ciclo di lavorazione, i controlli necessari saranno differenti e stabiliti in accordo alle specifiche di prodotto/processo, al fine di massimizzare l’efficacia del controllo stesso.
 
Scegliere TEC Eurolab significa interfacciarsi con una realtà che prevede al suo interno sia un centro analisi materiali sia di controlli non distruttivi; questo permette di potersi affidare ad un interlocutore unico per tutto il range di prove necessarie alla validazione del proprio prodotto.

TEC Eurolab è dotata di un centro prove non distruttive in grado di offrire prove che vanno dai:

Controlli NDT Superficiali
  • Esame Visivo (VT)
  • Esame con Liquidi Penetranti (PT) 
  • Esame con Particelle Magnetiche (MT)
Controlli NDT Volumetrici
 
  • RT Film (Pellicola)
  • RT Non Film (Computed Radiography CR)
  • RT Non Film (Computed Tomography CT)
  • Controllo ad Ultrasuoni (UT)

L’elevata integrazione del centro Controlli Non Distruttivi, all’interno della struttura aziendale permette ai tecnici di operare in modalità più fluida, grazie alla elevata competenza in ambito materiali, che consente l’esecuzione di NDT specifici in funzione della metodologia di fabbricazione della parte, della sua geometria, e degli specifici criteri di accettabilità richiesti.


TEC Eurolab, all’interno della Business Unit dedicata ai Controlli Non Distruttivi, dispone di due aree specifiche, strutturate per rispondere alle richieste del mercato e dei settori industriali più critici:

Area NDT

Nell’area NDT trovano applicazione le metodologie di controllo e diagnostica più classiche.
In particolare, in quest’area, TEC Eurolab dispone di:
  • 2 impianti con liquidi penetranti (uno per il settore Aeronautico / Aerospaziale ed uno per il settore General Industry)
  • 2 impianti radiografici (160 KV e 320 KV) per l’esecuzione di RT Film ed RT Non Film CR
  • un impianto di magnetoscopia fissa a bancale
  • strumentazione ad ultrasuoni per dare supporto al cliente, sia in sede, sia in trasferta.

Area CT

Nell’area CT sono presenti 3 differenti sistemi di Tomografia Industriale Computerizzata, ognuno dei quali appositamente progettato e scelto per specifici processi produttivi e componenti.
Dal sistema a 240 KV con risoluzioni micrometriche, al sistema LINAC 6,0 MeV, unico in Italia, scelto per l’ispezione di componenti a geometria complessa e leghe pesanti, caratteristiche dei settori Aeronautici / Aerospaziali ed Oil&Gas

PERSONALE

I Controlli Non Distruttivi, dipendendo dalla competenza del personale che esegue l’ispezione, necessitano di personale opportunamente qualificato e certificato
TEC Eurolab dispone di personale di II° e III° che soddisfa i requisiti delle seguenti normative:
  • EN 4179 / NAS 410: Metodo RT Film, Metodo RT Non Film, Metodo PT
  • ISO 9712: Metodo VT, MT, PT, RT, UT
La presenza di personale qualificato garantisce al committente che le modalità di esecuzione della prova e valutazione dei risultati siano le più oggettive e aderenti ai protocolli normativi richiesti. L’outpud della prova, ed il conseguente processo di valutazione volto all’emissione di un giudizio Accept / Reject è svolto da personale che segue checklist specifiche, garantendo l’affidabilità e la ripetibilità del risultato. Questo aspetto, risulta particolarmente critico in settori come quello Aeronautico ed Aerospaziale, Oil&Gas, ed Automotive, in cui una errata valutazione da parte del tecnico preposto, può avere impatti significativi durante la vita in esercizio del componente.

CERTIFICAZIONI

Il reparto PND esegue prove in accordo alle seguenti certificazioni:
  • ACCREDIA 17025: Metodo PT in accordo a UNI EN ISO 3452-1
  • ACCREDIA 17025: Metodo MT in accordo a UNI EN ISO 9934-1
  • ACCREDIA 17025: Metodo RT Fil in accordo a UNI EN ISO 5579
  • ACCREDIA 17025: Metodo RT Non Film in accordo a UNI EN ISO 16371-2
  • ACCREDIA 17025: Metodo UT in accordo a UNI EN ISO 16810
  • NADCAP Checklist AC 7114/1: Metodo FPI in accordo ad ASTM E1417 / E1417M
  • NADCAP Checklist AC 7114/4: Metodo RT Film in accordo ad ASTM E1742 / E1742M
Vuoi sapere qual è il controllo più efficace per testare il tuo prodotto?

Scopri i servizi di controlli non distruttivi di TEC Eurolab

Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X