Clivaggio

Per clivaggio si intende la frattura di un cristallo dovuta alla propagazione di una cricca attraverso piani cristallografici a basso indice di scorrimento.

La frattura per clivaggio è caratterizzata dallo slittamento dei cristalli lungo specifici piani cristallografici tagliando i bordi dei grani. Per questo motivo la frattura è anche detta "transgranulare" o "transcristallina".

Il clivaggio rappresenta la modalità più tipica con la quale si manifesta una frattura fragile. Nel caso in cui intervengano fattori esterni o agenti infragilenti generalmente la frattura fragile avviene con meccanismo intergranulare ovvero, la propagazione interessa i bordi dei grani.

Non deve essere dato per scontato che la frattura fragile accada sempre per clivaggio o per modalità intergranulare, come descritto sopra. In molti casi una modalità predomina, ma non è necessariamente l'unica.

Per esempio, in una frattura con predominanza intergranulare, ci saranno probabilmente regioni, grandi o piccole, sulla superficie di frattura che contengono fratture per clivaggio, e viceversa.
Accreditamenti Aster Accredia Accredia Accredia Tuv Nord Nadcap Crit
Sigla.com - Internet Partner