Classificazione della grafite

ESAME METALLOGRAFICO  PER CLASSIFICARE LA GRAFITE
 
Scopo
Si esegue un esame microstrutturale volto a definire tipo, distribuzione e dimensione della grafite nelle ghise.
 
Descrizione
L’osservazione viene fatta a 100X e mediante confronto con immagini di riferimento riportate in normativa è possibile classificare la grafite sia per forma che per distribuzione che per dimensione.
 
A cosa serve
La classificazione della grafite è un parametro fondamentale per le ghise in quanto le caratteristiche resistenziali di questi materiali sono strettamente correlate a come si presenta la grafite.
 
Su cosa si fa/campionamento
Il campione andrebbe prelevato su una sezione del getto in analisi in modo da comprendere sia un‘osservazione a cuore sia in superficie; l’ideale sarebbe eseguire più sezioni in zone massive e sottili per poter osservare come variano le caratteristiche in funzione degli spessori.
Per effettuare la prova sono sufficienti campioni di ridotte dimensioni ( pochi mm2 ) anche se sarebbe ideale testare aree più rappresentative.
 
Norme di riferimento
La principale norma di riferimento è la UNI EN ISO 945, ma si effettuano test anche con altre normative di riferimento come ad esempio ASTM A 247-06.

TEC Eurolab dispone di un laboratorio metallurgico attrezzato per le esigenze di testing in questo ambito.
Per ogni informazione, contattate il nostro laboratorio a: webmail@tec-eurolab.com

Sigla.com - Internet Partner