Caratteristiche frattura fragile

Fratture per fragilità hanno certe caratteristiche che permettono di identificarle propriamente:
  1. non ci sono plastiche o permanenti deformazioni del metallo nella regione della frattura, benché ci possa essere deformazione permanente in altre parti.
  2. la superficie di una frattura fragile è perpendicolare allo stress principale, dato però che la direzione dello stress che ha causato la frattura, sia identificabile
  3. segni caratteristici sulla superficie di frattura, puntano indietro verso il punto dove la frattura si è originata.
Nel caso di acciai lisci, come piatti ad esempio, ci sono caratteristici segni a V, "chevron" che puntano verso l'origine della frattura. In molti casi questi segni erano molto sottili e difficili da riconoscere a meno che non si puntasse una forte luce, in modo da proiettarli sulla superficie.

Le fratture per fragilità possono avere in alcune parti schemi di line radiali, o rughe, emanate dall'origine riproducendo il disegno di una ventola. Anche qui potrebbe essere difficile ritrovare lo schema senza una luce molto forte.

Fratture per fragilità di metalli estremamente duri, hanno piccoli o non visibili schemi di frattura, in questi casi è molto difficile individuare l'origine con certezza.
Sigla.com - Internet Partner