Analisi e simulazioni FEM

Dopo aver effettuato la scansione tomografica di un componente (CT scan), è possibile ottenere un file CAD modificale. Per far ciò è, in primo luogo, necessario calcolare il contorno di tutte le features dell’oggetto sottoposto ad analisi, sia interne che esterne.
A questo punto si potrà estrarre un STL, formato mesh di superficie, che tramite altro software è tramutabile in una mesh volumetrica utilizzabile con qualunque software di simulazione, sia strutturale che CFD:
Vantaggi:
  • È possibile effettuare simulazioni con le geometrie reali e le difettosità interne dei componenti;
  • Particolarmente interessante in caso di simulazione in campo elastoplastico
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Sigla.com - Internet Partner