ANALISI DSC

ANALISI TERMICA DSC

Un manufatto, fin dalla fase di produzione e trasformazione, viene sottoposto a diverse lavorazioni, che incidono sulla sua storia termica. In questi processi alcuni fattori come temperatura, mancata essicazione del materiale o durata possono dar luogo a manufatti con problematiche.
Grazie all’analisi DSC è possibile indagare il comportamento termico del materiale attraverso lo studio di determinati parametri termici come la temperatura di trazione vetrosa, temperatura di fusione della frazione cristallina, percentuale della frazione cristallina, fenomeni di evaporazione, capacità calorifica dei materiali.
Il test consiste nel sottoporre una porzione di un campione ad un ciclo termico controllato e statico, identificando una temperatura di inizio e di fine prova, una velocità in °C/min ed un flusso di azoto.

Il ciclo totale comporta un riscaldamento controllato, che fornisce la storia termica del manufatto mentre un raffreddamento controllato, ed un secondo riscaldamento, fornirà la storia termica del materiale costituente.

In TEC Eurolab, l’analisi DSC permette di studiare il comportamento termico dei materiali polimerici da -75°C fino a 450°C, anche secondo la norma ISO 11357.

Le aziende interessate a questo tipo di analisi sono i produttori e utilizzatori di materie prime come gomme, vernici, colle e compositi.
Ti serve un'analisi termica dsc?
Sigla.com - Internet Partner
Contattaci per saperne di più o richiedere la tua analisi tomografica clicca qui X